giovedì 23 marzo 2017

la-ragazza-che-ride: Dove corre questa cerva scritta in un bosco scritto?Ad abbeverarsi a un’acqua...

la-ragazza-che-ride:

Dove corre questa cerva scritta in un bosco scritto?
Ad abbeverarsi a un’acqua scritta
che riflette il suo musetto come carta carbone?
Perché alza la testa, sente forse qualcosa?
Poggiata su esili zampe prese in prestito dalla verità,
da sotto le mie dita rizza le orecchie.
Silenzio – anche questa parola fruscia sulla carta
e scosta
i rami generati dalla parola «bosco».


Sopra il foglio bianco si preparano al balzo
lettere che possono mettersi male,
un assedio di frasi
che non lasceranno scampo.


In una goccia d’inchiostro c’è una buona scorta
di cacciatori con l’occhio al mirino,
pronti a correr giù per la ripida penna,
a circondare la cerva, a puntare.


Dimenticano che la vita non è qui.
Altre leggi, nero su bianco, vigono qui.
Un batter d’occhio durerà quanto dico io,
si lascerà dividere in piccole eternità
piene di pallottole fermate in volo.
Non una cosa avverrà qui se non voglio.
Senza il mio assenso non cadrà foglia,
né si piegherà stelo sotto il punto del piccolo zoccolo.


C’è dunque un mondo
di cui reggo le sorti indipendenti?
Un tempo che lego con catene di segni?
Un esistere a mio comando incessante?


La gioia di scrivere.
Il potere di perpetuare.
La vendetta d’una mano mortale.


La gioia di scrivere; Wislawa Szymborska



la-ragazza-che-ride: In sognodipingo come Vermeer. Parlo correntemente il grecoe non solo con...

la-ragazza-che-ride:


In sogno
dipingo come Vermeer.


Parlo correntemente il greco
e non solo con vivi.


Guido l'automobile,
che mi obbedisce.


Ho talento,
scrivo grandi poemi.


Odo voci
non peggio di santi autorevoli.


Sareste sbalorditi
dal mio virtuosismo al pianoforte.


Volo come si deve,
ossia con le mie forze.


Cadendo da un tetto
so planare dolcemente sul verde.


Non ho difficoltà
a respirare sott'acqua.

Mi rallegro di sapermi sempre
svegliare prima di morire.

Non appena scoppia una guerra
mi giro sul fianco preferito.


Sono, ma non devo
esserlo, una figlia del secolo.


Qualche anno fa
ho visto due soli.


E l'altro ieri un pinguino
con assoluta chiarezza.


Elogio dei sogni; Wislawa Szymborska



benkiemphoto:Virginia Woolf’s corrected proofs for To The...





















benkiemphoto:

Virginia Woolf’s corrected proofs for To The Lighthouse, at the Smith College Rare Book Room



"Anima, se ti pare che abbastanza vagabondammo per giungere a sera, vogliamo entrare nella nostra..."

“Anima, se ti pare che abbastanza
vagabondammo per giungere a sera,
vogliamo entrare nella nostra stanza,
chiuderla, e farci un po’ di primavera?”

- Umberto Saba, Verso casa, vv. 1-4, ne “Il Canzoniere” - Trieste e una donna (1910-1912)


"Imagination will often carry us to worlds that never were. But without it we go nowhere."

“Imagination will often carry us to worlds that never were. But without it we go nowhere.”

- Carl Sagan (via bookmania)

Photo





nemfrog:A conversation between two Cuban writers. Social. March...



nemfrog:

A conversation between two Cuban writers. Social. March 1926. 

A conversation between two Cubam writers. March 1926